Instagram, vietato ai minori di 13 anni

05-Dic-2019  
  • instagram 13 anni

Come su Tik Tok, anche su Instagram arriva il limite minimo d'età per iscriversi e pubblicare contenuti. Da oggi, infatti, chi vorrà accedere a Instaram dovrà dimostrare di avere almeno 13 anni: questo il limite minimo fissato dall'azienda per creare un account sulla app. L'accesso, insomma, è ormai vietato ai bambini.

E molto altro bolle ancora in pentola. L'azienda, infatti, ha fatto sapere di essere al lavoro sul fronte deli messaggi direct. Presto, gli utenti potranno scegliere di non ricevere più messaggi e di non essere aggiunti alle chat collettive da persone che non seguono.

Instgram vietato agl under 13

Instagram è uno dei social più gettonati ra i giovani, che quotidianamente pubblicano sulla app le loro foto, i loro video, condividono le cosiddette Stories o fanno dirette. Le funzionalità offerte agli utenti nel tempo sono aumentate, vista anche la spietata concorrenza. Oggi a far paura è soprattutto la scalata di Tik Tok, che prende sempre più potere.

Un tema molto a cuore, a Instagram così come a tutti i social, è la privacy degli utenti, su cui c'è una grande attenzione di recente. In quest'ottica, Instagram ha deciso di meglio regolamentare l'accesso alla app vietandolo ai bambini. Bisognerà dunque avere almeno 13 anni per iscriversi, creare un account e cominciare a sbizzarrirsi. Il cambiamento è entrato in vigore ieri, 4 dicembre. 

Per l’inserimento della propria data di nascita si potrà procedere sia direttamente tramite app che collegando quest'ultima all'account Facebook (se esistente), così da prelevare lì le informazioni e inserirle anche su Instagram.

A proposito del cambiamento imposto, l’azienda ha spiegato, in un comunicato ufficiale:

Secondo i nuovi Termini di utilizzo, per attivare un account devi avere almeno 13 anni. La richiesta di queste informazioni consentirà di impedire ai più piccoli di iscriversi a Instagram, di mantenere i giovani più sicuri e di offrire esperienze più opportune alla loro età. La tua data di nascita non sarà visibile ad altri su Instagram, ma potrai vederlo quando visualizzi le informazioni del tuo account privato. In passato Instagram non ha mai chiesto l’età delle persone perché si è sempre posta come un luogo dove potersi esprimere liberamente. Per questa ragione, non verrà comunque mostrata la data di compleanno alle altre persone della community. Questi cambiamenti rappresentano un passo in avanti nello sforzo di tutelare i più giovani. Nel corso dei prossimi mesi verrà studiato come le nuove informazioni potranno contribuire ad accrescere ulteriormente i livelli di protezione. Ad esempio i più giovani verranno incoraggiati ad utilizzare tutti gli strumenti di controllo dell’account e della privacy che la piattaforma mette a loro disposizione.

Autore: Giuseppina Dente

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy