Instagram: occhi aperti su bullismo e notizie fake

17-Dic-2019  
  • novità instagram

In questi ultimi anni, che hanno visto il boom e l'esponenziale crescita di social network, app e chat, abbiamo visto quando questi strumenti siano diventati sempre più presenti nelle nostre vite. Hanno certo il merito di connettere, di intrattenere, di informare, ma purtroppo possono essere anche pericolosi strumenti per diffondere odio e notizie false.

Instagram si sta muovendo per arginare questi fenomeni negativi.

Novità Instagram

Mark Zuckerberg ha grosse novità in mente per il prossimo anno. Le sue piattaforma (WhatsApp, Instagram, Facebook) vengono continuamente aggiornate, non solo per migliorare l'esperienza degli utenti, ma anche per tenerli il più possibile protetti e sicuri. Questa attenzione per la privacy viaggia di pari passo con l'attenzione a temi delicati come il bullismo online (cyberbullismo) e le fake news, che corrono veloci in rete.

Gli ultimi sforzi per migliorare la qualità dei social si muovono proprio in questa direzione. Nello specifico, su Instagram sono due le grosse novità in arrivo: l’alert sui contenuti offensivi e lo strumento di segnalazione delle fake news.

Instagram contro il cyberbullismo

Da oggi, la piattaforma avviserà gli utenti quando stanno per pubblicare parole “potenzialmente offensive” in una foto o video. Questo preavviso consentirà di editare il post prima dell'invio definitivo. L'analisi verrà effettuata da strumenti di rilevamento basati su intelligenza artificiale in grado di riconoscere frasi o parole potenzialmente offensivi. Questo, per contrastare pericolosi fenomeni di bullismo online. La novità verrà introdotta gradualmente in tutti i Paesi nel giro dei prossimi mesi e si occuperà anche di controllare i contenuti già postati, per verificare quali violano le regole del social network, mettendo l'account a rischio cancellazione.

Instagram contro le fake news

Altro problema sui social sono le fake news e Instagram, per contrastarle, ha pensato di introdurre un nuovo strumento di segnalazione e verifica. Quando un contenuto verrà segnalato perché fuorviante o falso ne verrà immediatamente ridotta la diffusione nella sezione Esplora e dalla pagina degli hashtag, così da minimizzarne la viralità. Inoltre, il contenuto in questione verrà contrassegnato con un collegamento che offrirà l’accesso alle motivazioni per cui è stato contrassegnato come fuorviante o falso, motivazioni specificate dagli utenti stessi. Così chi visualizza il post ne apprende la possibile non veridicità o non totale correttezza. E ciò che sarà contrassegnato come fuorviante o falso per Instagram sarà tale anche per Facebook. Entrambi i social forniranno poi anche link utili al debunking della notizia, ovvero alla verifica del suo fondamento attraverso fonti verificate e ritenute attendibili.

Autore: Giuseppina Dente

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy