13 febbraio: World Radio Day

13-Feb-2020  
  • world radio day

Il 13 febbraio è la Giornata Mondiale della Radio, giunta alla sua ottava edizione. La ricorrenza è stata voluta e istituita nel 2011 dall’Unesco, per ricordare il ruolo importante avuto da questo media nella storia dell'evoluzione umana e per ribadire la sua attualità e la sua immutata capacità di guardare al futuro, evolvndosi senza snaturarsi. 

Antonio Guterres, Segretario Generale delle Nazioni Unite, ha diffuso un video messaggio per l'occasione, in cui ha sottolineato il ruolo centrale che la radio ha avuto nella creazione di una comunità globale:

La radio offre una magnifica rappresentazione della diversità nei sui formati, nei suoi linguaggio e tramite gli stessi radiofonici. Questo è un importante messaggio per il mondo.

Diversità nella sua accezione più ampia e positiva, diversità vista come occasione di crescita e confronto, come dibattito, come scambio, come valore. E proprio alla diversità è rivolto l'appello comparso anche sul sito ufficiale dell’agenzia ONU: celebrare la diversità sia nelle redazioni che durante le trasmissioni in onda.

Giornata Mondiale della Radio

Il 13 febbraio è la Giornata Mondiale della Radio, nata per proteggere e salvaguardare questo strumento di comunicazione di massa, che nonostante l'avvento della tv prima di Internet e dei social poi, non è mai passato di moda, ma è riuscito a stare al passo con i tempi mantenendo la sua vocazione e la sua unicità.

E il suo fascino non cattura solo i nostalgici, ma anche i giovani, come dimostra una recente indagine a cura di Wiko, brand franco-cinese di telefonia. I dati parlano di crescita dell'ascolto radiofonico da parte dei giovani: il 58% di loro ne è fruitore abituale. Ciò che è cambiato è il device, è il tempo dedicato all'ascolto, come è facile intuire, ma il ruolo svolto dalla radio come luogo dove trovare informazione, musica e intrattenimento è ancora valido. Il 52% dei giovani ascolta le trasmissioni radiofoniche online, il 48% preferisce ascoltare la radio dallo smartphone.

Ma perché la scelta è caduta proprio sul 13 febbraio? Ebbene: il 13 febbraio 1946 venne fondata la prima emittente delle Nazioni Unite e venivano dunque lanciati i primi programmi radiofonici. Risale invece al 1894 l'invenzione della radio

 

Autore: Giuseppina Dente

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy