Le auto più vendute per i neopatentati

21-Feb-2020  

Le auto più vendute per i neopatentati appartengono soprattutto al segmento delle piccole (veicoli molto amati dai giovani che hanno conseguito la licenza di guida da meno di un anno), anche se non mancano citycar e vetture modaiole come le piccole SUV.

Di seguito troverete una guida completa alle auto più vendute per i neopatentati: prezzi, motori e allestimenti di dieci modelli apprezzatissimi caratterizzati da una potenza del propulsore termico non superiore a 70 kW (95 CV) e da un rapporto potenza/tara non superiore a 55 kW/tonnellata (limite che non vale se una persona fresca di conseguimento della licenza di guida trasporta un disabile).

Le auto più vendute per i neopatentati

Citroën C3

La terza generazione della Citroën C3 – nata nel 2016 – verrà presto sottoposta a un restyling.

L’unico motore guidabile dai neopatentati è il 1.2 tre cilindri a benzina da 83 CV.

Due gli allestimenti disponibili: il Feel (15.100 euro) offre climatizzatore manuale, luci diurne a LED, maniglie porte esterne in tinta carozzeria e presa USB mentre lo Shine (16.550 euro) aggiunge 6 altoparlanti, Airbump, accensione automatica dei fari + funzione Follow me home, climatizzatore automatico, fendinebbia, retrovisori ripiegabili elettricamente, sensore pioggia e sensori di parcheggio.

Dacia Sandero

La seconda generazione della Dacia Sandero è nata nel 2013 ed è stata sottoposta a un restyling nel 2016.

I motori guidabili dai neopatentati sono due - un 1.0 tre cilindri a benzina da 73 CV e un 1.5 turbodiesel Blue dCi da 75 CV – mentre i prezzi sono compresi tra 7.900 e 11.400 euro.

Gli allestimenti disponibili sono tre: Streetway Access (airbag frontali e laterali, assistente per le partenze in salita, attacchi Isofix sul sedile posteriore e controllo di stabilità), Stepway Access (aggiunge alla Streetway Access: altezza da terra aumentata, alzacristalli anteriori elettrici, barre sul tetto Dark Metal, calandra con finiture cromate, chiusura centralizzata con telecomando, Dacia Plug&Play con radio MP3, prese Aux-in e USB e Bluetooth con comandi al volante, fendinebbia, paraurti in tinta carrozzeria, passaruota neri e protezione sottoscocca anteriore satinata) e Streetway Comfort (aggiunge alla Streetway Access: chiusura centralizzata con telecomando, chiusura delle portiere in movimento, climatizzatore manuale, Dacia Plug&Play, fendinebbia, maniglie esterne in tinta carrozzeria, paraurti in tinta carrozzeria, sedile conducente, volante e cinture di sicurezza anteriori regolabili in altezza, sensori di parcheggio posteriori e vetri elettrici anteriori).

Fiat Panda

La terza generazione della Fiat Panda – nata nel 2011 – è una citycar realizzata sullo stesso pianale della 500 ed è l’auto più venduta in Italia. Trazione anteriore o integrale, prezzi compresi tra 11.600 euro e 20.100 euro e tutte le versioni (salvo la 4x4 “base”) guidabili dai neopatentati.

La gamma motori è formata da cinque unità: due a benzina (1.2 da 69 CV e 0.9 bicilindrico TwinAir Turbo da 85 CV), un 1.0 tre cilindri mild hybrid benzina da 69 CV, un 1.2 EasyPower a GPL da 69 CV e uno 0.9 bicilindrico TwinAir Turbo Natural Power a metano da 71 CV.

Gli allestimenti delle versioni 4x2 sono sei: Pop (airbag frontali e a tendina e climatizzatore manuale), Easy (radio DAB USB con 2 altoparlanti e telecomando), Lounge (appoggiatesta posteriori, cerchi in lega da 14” e fendinebbia), City Cross (airbag laterali, cerchi in lamiera e luci diurne a LED), Hybrid Launch Edition (climatizzatore automatico, retrovisori esterni elettrici, sedile guida regolabile in altezza e volante in pelle) e Trussardi (cerchi in lega da 15” nero lucidi, esterni e interni specifici). Due invece gli allestimenti della 4x4 guidabili dai giovani freschi di patente: Cross (airbag laterali, cerchi in lega da 15”, climatizzatore automatico, Drive Mode Selector, fendinebbia, radio DAB e volante in pelle) e Trussardi (cerchi nero lucidi, esterni e interni specifici).

Ford EcoSport

La Ford EcoSport è una piccola SUV statunitense nata nel 2013 e sottoposta a un restyling nel 2018.

L’unico motore guidabile dai neopatentati è il 1.5 turbodiesel Ecoblue da 95 CV.

Quattro gli allestimenti disponibili: Connect (22.500 euro: airbag frontali, laterali, a tendina e per le ginocchia del guidatore, attacchi Isofix sui sedili posteriori, climatizzatore manuale, controlli di stabilità e trazione, fendinebbia, monitoraggio pressione pneumatici, radio DAB, riconoscimento segnali stradali e sedile guida regolabile in altezza), Titanium (24.000 euro e aggiunge cerchi in lega da 17”, climatizzatore automatico, sensore pioggia e sensori di parcheggio posteriori), ST-Line (25.000 euro, aggiunge cerchi in lega bruniti, sospensioni sportive e vetri privacy) e ST-Line Black Edition (25.700 euro, aggiunge tetto a contrasto Luxe Yellow e vernice micalizzata Agate Black).

Lancia Ypsilon

Tutte le versioni della seconda generazione della Lancia Ypsilon – nata nel 2011 – sono guidabili dai neopatentati. I prezzi? Da 13.950 a 20.000 euro.

La gamma motori è composta da tre unità: un 1.2 a benzina da 69 CV, un 1.2 Ecochic a GPL da 69 CV e uno 0.9 bicilindrico TwinAir Turbo a metano da 71 CV.

Gli allestimenti sono cinque: Elefantino Blu (airbag frontali e a tendina, attacchi Isofix, autoradio DAB e climatizzatore manuale), Black and Noir (aggiunge colore carrozzeria Avorio Chic, finiture estetiche e sensori di parcheggio posteriori), Gold (aggiunge Bluetooth, retrovisori esterni elettrici e terminale di scarico cromato, non su metano), Monogram (aggiunge fendinebbia e finiture estetiche) e Platinum (aggiunge cerchi in lega, climatizzatore automatico, finiture estetiche e tappetini).

Opel Corsa

La sesta generazione della Opel Corsa – nata nel 2019 – è una piccola tedesca realizzata sullo stesso pianale della Peugeot 208.

L’unico motore guidabile dai neopatentati è il 1.2 tre cilindri a benzina da 75 CV.

Tre gli allestimenti a disposizione: “base” (14.850 euro: airbag frontali, laterali e a tendina, assistente partenze in salita, attacchi Isofix sui sedili posteriori, autoradio Bluetooth DAB con 4 altoparlanti, cruise control con limitatore di velocità, frenata automatica con riconoscimento pedoni, monitoraggio pressione pneumatici, riconoscimento segnali stradali e rilevatore di stanchezza), Edition (15.550 euro: aggiunge il climatizzatore manuale) e Elegance (17.150 euro, aggiunge: alzacristalli elettrici posteriori, cerchi in lega da 16”, fari a LED, Multimedia touch 7” a colori con 6 altoparlanti, Android Auto, Apple CarPlay e USB anteriore e Sight & Light Pack con sensori pioggia, luci automatiche e specchietto retrovisore elettrocromatico).

Peugeot 208

La seconda generazione della Peugeot 208 – nata nel 2019 – è sviluppata sullo stesso pianale della Opel Corsa.

L’unico motore guidabile dai neopatentati è il 1.2 tre cilindri a benzina da 75 CV.

Due gli allestimenti disponibili: Like (15.150 euro: accensione automatica dei fari, Active Safety Brake, airbag frontali, laterali e a tendina, attacchi Isofix posteriori, climatizzatore manuale, cruise control, Distance Alert, Driver Attention Alert, Lane Keeping Assist, monitoraggio pressione pneumatici, radio Bluetooth DAB con 4 altoparlanti, 1 presa USB e 1 presa 12V e Speed Limit Detection) e Active (16.450 euro, aggiunge Extended Traffic Sign Recognition e Touchscreen 7” con Android Auto e Apple CarPlay).

Renault Clio

La quinta generazione della Renault Clio è una piccola francese nata nel 2019.

I motori guidabili dai neopatentati sono tre – due 1.0 tre cilindri a benzina da 65 e 72 CV e un 1.5 turbodiesel Blue dCi da 86 CV – mentre i prezzi sono compresi tra 14.400 e 20.900 euro.

Quattro gli allestimenti disponibili: Life (accensione automatica dei fari, airbag frontali, laterali e a tendina, assistente alla partenza in salita, attacchi Isofix posteriori + passeggero anteriore, avviso distanza di sicurezza, chiamata d’emergenza, cruise control, fari full LED, frenata automatica con riconoscimento pedoni e ciclisti, Lane Departure Warning, radio DAB, riconoscimento segnali stradali e sedile conducente regolabile in altezza), Zen (aggiunge: climatizzatore manuale, retrovisori ripiegabili automaticamente, sensori di parcheggio posteriori e sistema multimediale Easy Link 7” compatibile con Android Auto e Apple CarPlay), Business (accensione automatica dei fari, airbag frontali, laterali e a tendina, assistente alla partenza in salita, attacchi Isofix posteriori + passeggero anteriore, avviso distanza di sicurezza, chiamata d’emergenza, climatizzatore manuale, cruise control, Easy link 7” con navigazione e cartografgia Italia, fari full LED, fendinebbia, frenata automatica con riconoscimento pedoni e ciclisti, radio DAB, riconoscimento segnali stradali, ruota di scorta, sedile conducente regolabile in altezza e sensori di parcheggio posteriori) e Intens (aggiunge alla Zen: alzacristalli posteriori elettrici, climatizzatore automatico, commutazione automatica degli abbaglianti/anabbaglianti, fendinebbia, Parking Camera, sensore pioggia e sensori di parcheggio anteriori).

Toyota Yaris

La terza generazione della Toyota Yaris – nata nel 2011 e sottoposta a due restyling (2014 e 2017) – verrà presto rimpiazzata da un nuovo modello. 

I motori guidabili dai neopatentati sono due - un 1.0 tre cilindri a benzina da 72 CV e un 1.5 ibrido benzina da 101 CV (il propulsore termico genera meno di 95 CV e per questo motivo è utilizzabile da chi ha conseguito la licenza di guida da meno di un anno) – mentre i prezzi sono compresi tra 15.300 e 23.350 euro.

Tre gli allestimenti disponibili: Cool (abbaglianti automatici, avviso superamento corsia e sistema pre-collisione), Active (aggiunge sistema multimediale Toyota Touch 2 con DAB, iPod Ready, display da 7”, 6 altoparlanti, Bluetooth e USB e – su Hybrid – cerchi in lega da 15”, sensore crespuscolare e Smart & Entry System) e Lounge (aggiunge cerchi in lega da 16”, sensore crepuscolare, Smart Entry & Start System e vetri posteriori oscurati).

Volkswagen Polo

La sesta generazione della Volkswagen Polo – nata nel 2017 – è realizzata sullo stesso pianale della T-Cross.

I motori guidabili dai neopatentati sono tre – un 1.0 tre cilindri a benzina da 80 CV, un 1.0 turbo TGI tre cilindri a metano da 90 CV e un 1.6 turbodiesel da 95 CV – mentre i prezzi sono compresi tra 16.950 e 23.750 euro.

Quattro gli allestimenti disponibili: Trendline (airbag frontali, laterali e a tendina, Coming Home & Leaving Home e sensore crepuscolare e Front Assist con riconoscimento pedoni), Comfortline (aggiunge cerchi in lega da 15”, climatizzatore e radio Composition Media), Sport (aggiunge cerchi in lega da 16”, fendinebbia, R-Line Pack Exterior e vetri oscurati) e Highline (aggiunge Active Info Display, Blind Spot Detection, Lane Assist, sensori di parcheggio, specchietti ripiegabili e volante multifunzione in pelle).

Autore: Marco Coletto

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy