Giornata della Memoria: a Roma 170 eventi in programma fino a febbraio

23-Gen-2020  
  • giornata della memoria

Una data entrata nella storia, indelebile: era il 27 gennaio 1945 quando l'orrore compiuto dai nazisti nei campi di concentramento, ai danni di omosessuali, ebrei e minoranze etniche, è stato portato alla luce. Impossibile dimenticare, doveroso ricordare. Per farlo, anche quest'anno la macchina della memoria si è messa in moto. Sono stati organizzati tantissimi eventi su scala nazionale. Il programma, fittissimo di iniziative, vuole appunto portare l'attenzione su questo 75esimo anniversario dall’abbattimento dei cancelli di Auschwitz.

Memoria Genera Futuro

Memoria Genera Futuro è il progetto, giunto alla qua quarta edizione, con cui Roma ricorda il 27 gennaio 1945.

Il programma proposto dall’amministrazione capitolina presenta e promuove tante proposte, per grandi e piccoli, tutte diversificate e ramificate sul territorio, che coinvolgono scuole, teatri, cinema e non solo.

Si tratta di oltre 170 eventi in tutta la città fino al 9 febbraio per ricordare e riflettere sul tema della Memoria, sul razzismo, la Shoah, attraverso incontri, dibattiti, letture, mostre, film e molto altro ancora.

L'iniziativa è ideata e promossa da Roma Capitale - Assessorato alla Crescita culturale, con l’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità solidale e i rispettivi Dipartimenti e Sovrintendenza Capitolina ai Beni culturali, i Municipi, la Comunità Ebraica di Roma, la Fondazione Museo della Shoah, UCEI – Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, il Centro Ebraico Italiano – Il Pitigliani, l’Istituzione Biblioteche di Roma, il Teatro di Roma anche con i Teatri in Comune, l’Azienda Speciale Palaexpo, la Fondazione Musica per Roma, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la Casa del Ricordo, la Casa del Cinema, e le associazioni della Casa della Memoria e della Storia (ANPI, ANED, ANEI, ANPC, ANPPIA, FIAP, IRSIFAR e Circolo Gianni Bosio).

A dare l'avvio alle celebrazioni sarà, nella Protomoteca del Campidoglio lunedì 27 gennaio dalle 9,30, un incontro istituzionale con la Sindaca di Roma Virginia Raggi, il Vicesindaco con delega alla Crescita culturale Luca Bergamo e l’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale Veronica Mammì con le scuole secondarie di secondo grado del progetto “Memoria”. Con l'occasione verrà proiettato il documentario Kinderblock - l'ultimo inganno di Marcello Pezzetti con la regia di Ruggero Gabbai prodotto anche dalla Fondazione Museo della Shoah in collaborazione con Rai Cinema. Il film racconta la storia di Sergio De Simone e delle due cugine, Andra e Tatiana Bucci.

Tra le altre iniziative, anche il settimo concerto della Memoria Là dove giace il cuore… Note e parole d’esilio a cura dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, BrainCircle Italia e Musadoc e promosso da UCEI – Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Si svolgerà il 23 gennaio alle 20.30 nella Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica.

Tra gli spettacoli teatrali, che offriranno non pochi spunti di riflessione: il 24 gennaio alle 21 al Teatro Belli lo spettacolo Il diario di Anne Frank, il 27 gennaio alle 21.00 al Teatro Vascello La mamma sta tornando povero orfanello e nello stesso giorno all’Auditorium Parco della Musica Ascanio Celestini. I 20 anni di Radio Clandestina, sulla strage di via Rasella. E ancora: il 30 gennaio alle 21.00 al Teatro del Lido lo spettacolo Hans tratto dal libro L’amico ritrovato di Fred Uhlman e molto altro ancora. Hanno aderito anche altri teatri privati, che organizzeranno altri eventi: Teatro Kopò, Teatro Palladium, Off/Off Theatre, Spazio Diamante, Teatro Arcobaleno, Teatro Studio Keiros, Teatro del Torrino, Teatro Brancaccino. 

Appuntamenti per la scuola

Molti gli appuntamenti pensati appositamente per alunni e insegnanti della città. Tra gli altri, la conferenza a cura dell’Istituzione Biblioteche di Roma dal titolo Lo sterminio dei disabili e dei malati mentali, degli omosessuali e dei Rom nella Germania Nazista in programma sabato 25 gennaio alle ore 11.00 alla Biblioteca Franco Basaglia. E anche l’incontro Per non dimenticare: l’esperienza di Liliana Segre il 27 gennaio alle ore 10.00 all’ICS Fratelli Cervi.

Autore: Giuseppina Dente

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy