1992, 1993 e 1994: la storia politica degli anni ’90

29-Ott-2019  
  • 1992, 1993 e 1994: la storia politica degli anni ?90

Si è da poco conclusa 1994, la serie TV italiana ideata da Stefano Accorsi e prodotta da Lorenzo Mieli per Sky Atlantic. Divisa in tre stagioni (1992, 1993 e 1994), tratta in modo romanzato lo scenario  politico degli anni Novanta, a partire Da Tangentopoli per arrivare alla scesa in campo di Silvio Berlusconi.

Come Gomorra, Suburra e Romanzo criminale, questa serie TV italiana tiene alto l’orgoglio nazionale. Con un argomento, tra l’altro, sempre attuale. Per chi ha vissuto gli Anni Novanta interessandosi alle vicende politiche italiane si tratta di una serie TV imperdibile. Ma anche chi non gli ha vissuti troverà in questa trilogia un interessante - e piacevole - racconto sulla storia recente del nostro Paese.

TRAMA 1992

Protagonista della serie è Leonardo Notte interpretato da Stefano Accorsi, un ex pubblicitario di Publitalia ’80 (di proprietà di Silvio Berlusconi) dal passato losco e controverso: un tempo attivo nei movimenti studenteschi comunisti, ora ideatore di Silvio Berlusconi come personaggio politico. Ovviamente Leonardo Notte non è un personaggio reale, ma se andate a vedere la storia di Ezio Cartotto (ex Pubblitalia poi consulente di Berlusconi) vi accorgerete delle numerose similitudini.

Gli eventi importanti sono tutti realmente accaduti, tanto che nella serie sono stati inseriti degli spezzoni originali di telegiornali dell’epoca. Non solo, i vestiti, gli arredi delle abitazioni, le automobili: tutto ciò che si vede è di quell’epoca.

TRAMA 1993

1993 si apre con gli insulti e i lanci di monetine a Bettino Craxi fuori dall’Hotel Raphael, mentre Leonardo Notte e Silvio Berlusconi guardano la scena al telegiornale, mentre Antonio Di Pietro e il suo pool proseguono senza sosta con le indagini. Si continua a parlare del nuovo movimento politico federalista (la Lega Nord), della Mediaset e dell’ascesa delle soubrette con Miriam Leone, e dello scandalo del sangue infetto che ha riguardato soprattutto gli emofiliaci e i talassemici a causa delle periodiche trasfusioni di sangue.

TRAMA 1994

1994 è il capitolo finale della trilogia, che vede Silvio Berlusconi protagonista, ovviamente a fianco di Leonardo Notte e di Dell’Utri, co-fondatore di Forza Italia. Un partito nuovo, portavoce della destra liberale e forte soprattutto per la forza mediatica di Mediaset, che però ha bisogno della Lega Nord di Umberto Bossi - che considera Berlusconi un corrotto -  per andare al governo. Ce la farà? 

IL CAST COMPLETO

  • Stefano Accorsi (Leonardo Notte)
  • Miriam Leone (Veronica Castello)
  • Guido Caprino (Pietro Bosco)
  • Antonio Gerardi (Antonio Di Pietro)
  • Tommaso Ragni (Michele Mainaghi)
  • Tea Falco (Bibi Mainaghi)
  • Pietro Ragusa (Gherardo Colombo)
  • Elena Radonicich (Giulia Castello)
  • Irene Casagrande (Viola)
  • Domenico Diele (Luca Pastore)
  • Silvia Degrandi (Rachele Manni)
  • Alessandro Roja (Rocco Venturi)
  • Eros Galbiati (Zeno Mainaghi)
Autore: Redazione

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy