Benessere: i trend del momento

29-Gen-2020  
  • benessere trend

Secondo il Global Wellness Institute, organizzazione statunitense che monitora le tendenze in fatto di salute, wellness, benessere e attività fisica, entro il 2024 la famigerata “sleep economy” raggiungerà la quota di circa 585 miliardi di dollari. Con questo termine si indicano tutti i metodi alternativi che consentono di migliorare il riposo notturno, per cui attualmente nel mondo si spendono ogni anni circa 432 miliardi di dollari. Per riposare meglio prenderanno sempre più potere devices e luci specifici, integratori e tisane, guanciali e materassi studiati appositamente per conciliare il sonno, terme e massaggi rilassanti.

La classifica del Global Wellness Institute

La sleep economy e i nuovi moderni metodi pro-riposo sono in cima alla top ten del wellness realizzata dal Global Wellness Institute, organizzazione statunitense che monitora le tendenze in materia di tutto il mondo.

Al secondo posto della classifica i rimedi wellness per gli anziani, che però anziani non sono, perché quella degli ultrasessantenni è una generazione sorprendente, molto diversa dalla precedente. Sono "anziani" che corrono le maratone, che vanno in palestra, che seguono corsi di ballo, che curano l'aspetto fisico in modo molto preciso. Dunque, quello del business del benessere è un settore che potrà offrire molto.

In terza posizione il fitness dal Giappone, Paese da sempre attentissimo alla salute e che vedremo, nei prossimi tempi, sempre più proiettato alla filosofia green, alla positività, col grande ritorno di ritiri meditativi e spirituali, piatti salutari, incensi naturali ad azione purificante e rilassante. Nuova frontiera del benessere, quella tecnologica, con innovativi robot anti-stress e anti-depressione da introdurre negli ospedali e nei centri benessere, ma anche tecnologie avanzate nel campo della cura della pelle e dell'estetica.

Quarto posto per il benessere mentale, che passerà dal lettino dell'analista al computer di casa e ai trattamenti olistici e alternativi. Nel 2019 nel mondo abbiamo speso circa il 15% in più rispetto al 2018 e la tendenza crescerà ulteriormente da qui al 2022, arrivando a 2,31 miliardi. Ansia, depressione, problemi relazionali, tensioni di coppia: sempre di più ci si affiderà agli analisti virtuali: chatbot, robot e piattaforme di consulenza destinati ad aumentare e che assicurano anonimato e un certo risparmio economico. 

Quinto posto per la medicina energetica: quella olistica e quella alternativa, da sempre guardate con sospetto, prenderanno piede accanto alla medicina ufficiale.

Sesto posto per il wellness religioso, settimo per il wellness sabbatico (chi può permettersi un ritiro prolungato dalle attività quotidiane per ritrovare la forme fisica e mentale), ottavo per i trattamenti per la salute riproduttiva. E ancora al penultimo posto dei trend del wellness 2020 del Global Wellness Institute la musica per il benessere, ogni forma di musico-terapia di supporto per la meditazione e il benessere mentale. Infine, al decimo posto, gli analisti hanno inserito la scienza dietro le industrie.

Autore: Giuseppina Dente

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy