Auto 2020 per neopatentati: modelli e prezzi

14-Gen-2020  

Le auto guidabili dai neopatentati devono rispettare delle regole specifiche: avere una potenza non superiore a 70 kW (95 CV) e un rapporto potenza/tara non superiore a 55 kW/tonnellata (limite che non vale se si trasporta un disabile).

Il listino è ricco di proposte per i giovani esordienti del volante: qui troverete le 10 auto economiche più interessanti per i neopatentati tra quelle con un prezzo fino a 15.000 euro. Si tratta di citycar e piccole provenienti soprattutto da Italia, Francia e Corea del Sud, anche se non mancano vetture di altre nazioni.

10 auto economiche per giovani neopatentati

Dacia SANDERO STREETWAY 1.5 bLUE DcI 11.250 EURO

La Dacia Sandero Streetway 1.5 Blue dCi è una piccola “low-cost” diesel guidabile dai neopatentati.

La variante “entry level” a gasolio della seconda generazione della “segmento B” rumena ospita sotto il cofano un motore 1.5 turbodiesel Blue dCi da 75 CV.

La dotazione di serie comprende – tra le altre cose – il climatizzatore manuale, il Dacia Plug&Play (radio MP3, prese Aux-In e USB e Bluetooth con comandi al volante), i fendinebbia e i sensori di parcheggio posteriori mentre la dotazione di sicurezza è un po’ povera: airbag frontali e laterali e attacchi Isofix.

Fiat Panda 1.2 connected by wind 14.550 euro

La Fiat Panda 1.2 Connected by Wind è una variante della terza generazione della citycar torinese caratterizzata da un look che strizza l’occhio al mondo delle SUV.

Realizzata sullo stesso pianale della 500 e omologata quattro posti (il quinto costa 270 euro), monta un motore 1.2 a benzina da 69 CV.

La dotazione di serie comprende – tra le altre cose – l’autoradio Uconnect Mobile Bluetooth DAB USB, il climatizzatore manuale, i fendinebbia e il Wind pack (router Wi-fi con supporto posizionamento e ricarica con 50 GB al mese inclusi per un anno). La dotazione di sicurezza potrebbe essere invece più ricca visto che comprende solo gli airbag frontali, laterali e a tendina.

Ford Ka+ Active 13.250 euro

La Ford Ka+ Active è una variante della piccola statunitense che strizza l'occhio al mondo delle SUV.

Realizzata sullo stesso pianale della Fiesta, ospita sotto il cofano un motore 1.2 tre cilindri a benzina da 86 CV.

La dotazione di serie è completissima - autoradio Bluetooth Mp3 USB, barre sul tetto, cerchi in lega da 15", climatizzatore, cruise control e fendinebbia - mentre quella di sicurezza è senza infamia e senza lode (airbag frontali, laterali e a tendina e attacchi Isofix).

Hyundai i10 1.0 Prime 15.000 euro

La Hyundai i10 1.0 Prime è una citycar per neopatentati caratterizzata da una lunga garanzia (cinque anni a chilometraggio illimitato).

Questa versione della seconda generazione della "segmento A" coreana monta un motore 1.0 tre cilindri a benzina da 67 CV.

La dotazione di serie? Molto ricca: autoradio Aux Bluetooth Mp3 USB, cerchi in lega, climatizzatore automatico, cruise control, fendinebbia, sensori di parcheggio posteriori e vernice metallizzata. Notevole anche la dotazione di sicurezza, che comprende - tra le altre cose - il sistema di avviso di superamento involontario della corsia.

Kia Picanto 1.0 EcoGPL Cool 14.750 euro

La Kia Picanto 1.0 EcoGPL Cool è la variante a GPL più costosa della terza generazione della citycar coreana.

Dotata di un motore 1.0 tre cilindri a GPL da 67 CV, può vantare una garanzia di 7 anni o 150.000 km.

La dotazione di serie convince - autoradio Aux Bluetooth USB, cerchi in lega, climatizzatore, cruise control, fendinebbia e sensore luci - mentre quella di sicurezza è migliorabile (airbag frontali, laterali e a tendina e attacchi Isofix).

Lancia Ypsilon 1.2 Black and Noir 14.450 euro

La Lancia Ypsilon 1.2 Black and Noir è una piccola per neopatentati chic omologata quattro posti (il quinto costa 250 euro).

Questa variante della seconda generazione della "segmento B" torinese ospita sotto il cofano un motore 1.2 a benzina da 69 CV.

La dotazione di serie offre l’autoradio Bluetooth DAB USB, il climatizzatore manuale e i sensori di parcheggio posteriori mentre la dotazione di sicurezza non è molto ricca: airbag frontali, laterali e a tendina e attacchi Isofix.

Peugeot 208 PureTech 75 Like 14.950 euro

La Peugeot 208 PureTech 75 Like è la versione più economica della seconda generazione della piccola francese, realizzata sullo stesso pianale della Opel Corsa.

Il motore? Un 1.2 tre cilindri a benzina da 75 CV.

La dotazione di serie comprende, tra le altre cose, l’autoradio Bluetooth DAB USB, il climatizzatore manuale, il cruise control e il sensore luci. Molto ricca anche la dotazione di sicurezza: airbag frontali, laterali e a tendina, allarme rischio collisione, attacchi Isofix, avviso anti colpo di sonno, frenata automatica, mantenimento di corsia e riconoscimento segnali stradali.

Renault Clio SCe 65 CV 14.400 euro

La Renault Clio SCe 65 CV è la versione “base” della quinta generazione della piccola francese.

Il motore è un 1.0 tre cilindri a benzina da 75 CV.

La dotazione di serie comprende – tra le altre cose – l’autoradio DAB Connect R&GO, il cruise control, i fari full LED e il sensore luci ma il climatizzatore si paga incredibilmente a parte (850 euro). Notevole, invece, la dotazione di sicurezza: airbag frontali, laterali e a tendina, attacchi Isofix, avviso distanza di sicurezza, avviso superamento linea, frenata automatica, mantenimento di corsia e riconoscimento segnali stradali.

Toyota Aygo x-fun 14.550 euro

La Toyota Aygo x-fun è l'unica variante della seconda generazione della citycar giapponese guidabile dai neopatentati.

Il motore è un 1.0 tre cilindri a benzina da 72 CV.

La dotazione di serie - decisamente completa - comprende, tra le altre cose, l'autoradio Aux Bluetooth DAB USB, i cerchi in lega da 15", il climatizzatore automatico, il sensore luci e la telecamera posteriore. Molto ricca anche la dotazione di sicurezza: troviamo infatti l'avviso superamento corsia e la frenata automatica.

Volkswagen up! 1.0 3p. move up! 13.600 euro

La Volkswagen up! 1.0 3p. move up! è una citycar per neopatentati omologata quattro posti (il quinto posto non è disponibile nemmeno pagando).

L’auto più accessibile della Casa di Wolfsburg - gemella della Seat Mii - ospita sotto il cofano un motore 1.0 tre cilindri a benzina da 60 CV.

La dotazione di serie comprende - tra le altre cose – l’autoradio Bluetooth DAB USB, i cerchi in lega da 15”, il climatizzatore manuale, il cruise control e i sensori di parcheggio posteriori con telecamera. Per quanto riguarda la dotazione di sicurezza segnaliamo invece gli airbag frontali, laterali e a tendina e il mantenimento di corsia.

Autore: Marco Coletto

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy