Diodato vince Sanremo 2020

09-Feb-2020  
  • diodato sanremo 2020

Diodato è il vincitore del Festival di Sanremo 2020! Questa 70esima edizione, ribattezzata l'edizione dei record visti gli ascolti stellari di ogni singola puntata, è stata condotta da Amadeus, accompagnato dal martedì al sabato da diverse donne che lo hanno affiancato nella conduzione.

Accanto a lui tutte le sere anche l'amico Fiorello, una vera e propria garanzia. Ospite di tutte le serate il cantante Tiziano Ferro, che si è esibito sia proponendo al pubblico i suoi grandi successi che omaggiando grandi esponenti della musica italiana cantando i loro brani. 

La finale del Festival di Sanremo 2020 si è aggiudicata il 60.6% di share con 11.477.000 spettatori. Nel dettaglio, la prima parte (in onda dalle 21.32 alle 23.52) è stata vista da 13.638.000 spettatori con il 56.8% di share mentre la seconda (in onda dalle 23.57 alle 25.59) da 8.969.000 spettatori con il 68.8% di share.

Chi è Antonio Diodato

Nato ad aosta, ma di origini pugliesi, il 38enne dopo aver vissuto a Taranto si è spostato a Roma, dove ha conseguito una Laurea al Dams. Dopo diversi anni di gavetta alle spalle incide nel 2007 il primo EP a cui hanno fatto seguito gli album E forse son pazzoA ritrovar bellezza, Cosa siamo diventati. e l'ultimo, Che vita meravigliosa.

Per Diodato non era la prima volta a Sanremo. Nel 2014 aveva esordito nelle Nuove Proposte, col brano Babilonia (secondo posto), poi nel 2018 era tornato in coppia con Roy Paci, cantando il brano Adesso (ottavo posto). Quest'anno la soddisfazione più grande: la vittoria, col brano Fai rumore. E questa vittoria fa anche da pass diretto l'Eurovision Song Contest 2020. Diodato rappresenterà dunque l'Italia nella finale di Rotterdam, nei Paesi Bassi, del 18 maggio 2020.

Fai rumore si è aggiudicato anche il Premio della Critica Mia Martini e il Premio della Sala Stampa Lucio Dalla. 

Fai rumore: significato

Il brano  è stato scritto e composto dallo stesso Diodato con Edwyn Roberts e a quanto pare è dedicato all'ex compagna del cantante, Levante, anche lei in gara a Sanremo quest'anno. Diodato ha dichiarato in merito al significato profondo della canzone:

Fai rumore è un invito ad abbattere le barriere dell’incomunicabilità, le distanze pesanti create dai silenzi. Questo brano è un invito a a farsi sentire, a non soffocare nel silenzio delle incomprensioni, del non detto dove muore ogni umanità. È un atto di ribellione che ha l’amore come finalità, nel senso più ampio possibile.

Fai rumore: testo

Sai che cosa penso,
Che non dovrei pensare,
Che se poi penso sono un animale
E se ti penso tu sei un’anima,
Ma forse è questo temporale
Che mi porta da te,
E lo so non dovrei farmi trovare
Senza un ombrello anche se
Ho capito che
Per quanto io fugga
Torno sempre a te

Che fai rumore qui,
E non lo so se mi fa bene,
Se il tuo rumore mi conviene,
Ma fai rumore sì,
Che non lo posso sopportare
Questo silenzio innaturale
Tra me e te.

E me ne vado in giro senza parlare,
Senza un posto a cui arrivare,
Consumo le mie scarpe
E forse le mie scarpe
Sanno bene dove andare,
Che mi ritrovo negli stessi posti,
Proprio quei posti che dovevo evitare,
E faccio finta di non ricordare,
E faccio finta di dimenticare,
Ma capisco che,
Per quanto io fugga,
Torno sempre a te
Che fai rumore qui,
E non lo so se mi fa bene,
Se il tuo rumore mi conviene,

Ma fai rumore sì,
Che non lo posso sopportare
Questo silenzio innaturale tra me e te.
Ma fai rumore sì,
Che non lo posso sopportare
Questo silenzio innaturale,
E non ne voglio fare a meno oramai
Di quel bellissimo rumore che fai.

Autore: Giuseppina Dente

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy